IL POLI SI COLORA (ANCORA) DI GIALLO

dsc05832

[ENGLISH VERSION BELOW]

Il 24 e 25 Maggio si sono tenute al Politecnico di Milano le elezioni per il rinnovo dei rappresentanti degli studenti in tutti gli organi di rappresentanza.

Il primo dato positivo da evidenziare è l’affluenza del 16,24%: rispetto al 2015 hanno votato circa 3000 studenti in più, raggiungendo quindi 6847 votanti. Un dato storico che dimostra come in questi anni la rappresentanza sia stata più che mai presente e al servizio degli studenti.

Di questi 6847 studenti, 2332 hanno scelto noi di Lista Aperta per il Diritto allo studio in Senato Accademico: per il secondo mandato consecutivo siamo stati la lista più votata dagli studenti del Politecnico di Milano (37%). Abbiamo aumentato il distacco dalle altre liste sia in termini percentuali che di voti assoluti, e questo ci ha permesso di confermare due posti su quattro in Senato Accademico e un posto su due al Consiglio di Amministrazione. Siamo inoltre la Lista più votata nelle Scuole di di Design, Ingegneria Industriale e dell’Informazione e Ingegneria Civile-Ambientale (storica vittoria in questa Scuola) e la seconda Lista nella Scuola di Architettura (AUIC): questo ci permette di essere l’unica lista ad avere due rappresentanti in ogni Commissione Paritetica.

Un dato molto significativo è quello legato alle preferenze nominali: i nostri candidati, in particolare quelli di punta, hanno visti i loro nomi scritti sulle schede molto più spesso che i candidati di altre liste. In particolare Anna Finotto viene eletta in Senato con 776 preferenze risultando la candidata più scelta dagli studenti del Politecnico, Giovanni Castelli Dezza sempre in Senato con 274 preferenze, mentre in CDA viene eletto Francesco Papa con 751 preferenze espresse.

Grande risultato di Lista anche nel Polo Territoriale di Piacenza, dove il nostro Michele Bravi viene eletto come Rappresentante di Polo collezionando ben 199 preferenze.

A tutto ciò si somma anche il risultato del Consigli di Corsi di Studi: nonostante le candidature siano nominali, quasi 100 eletti in tutti i Corsi di Studio hanno deciso di lavorare insieme alla nostra lista. Riteniamo fondamentale nell’impostare il lavoro del prossimo biennio, coinvolgerli tutti per una rappresentanza universitaria che parta dal ‘basso’.

Dunque il risultato parla abbastanza chiaro: Lista Aperta ha vinto le elezioni collezionando quasi 1000 voti in più rispetto a due anni fa e ottenendo 11 seggi su 26 in Consiglio degli Studenti, che significa per Lista Aperta avere la maggioranza relativa.

Al di là degli incredibili risultati elettorali, siamo immensamente grati di questo periodo di campagna elettorale, degli incontri fatti e delle occasioni avute. Vogliamo ringraziare tutti, in primis i 2332 studenti che hanno deciso di sostenerci, e poi  tutti coloro che si sono recati a votare o che abbiamo incontrato in questo mese: abbiamo compreso di più l’importanza e la portata del lavoro che facciamo, e vogliamo ripartire oggi avendo in mente proprio questi incontri. Vogliamo continuare ad essere un punto di riferimento per tutti gli studenti del Politecnico che desiderano vivere al meglio questi anni di università e che hanno a cuore il luogo in cui viviamo. Il risultato ci riempie di soddisfazione e ci carica di responsabilità: iniziamo fin da subito a lavorare con il contributo di chiunque voglia aiutarci e con il desiderio non di imporci, ma di collaborare e dialogare come fatto fin’ora e sempre di più con l’Istituzione e con le altre Liste, per costruire insieme un luogo sempre più da vivere.

Con la voglia di farsi aiutare da tutti, abbiamo deciso di concludere mettendo i contatti di tutti gli eletti in Senato Accademico, Consiglio di Amministrazione e Commissioni Paritetiche delle Scuole.


Poli turns yellow (again)

On May, 24 and 25 the Politecnico held the elections for the students representatives renewal in all the representative bodies.

The first positive data to enlighten is the 16.24% flow: almost 3000 extra students than last year voted , reaching 6847 voters.

Among these 6847 students, 2332 voted for Lista Aperta for the Right to Study in the Accademic Senate: for the second consecutive mandate, we have been the list most voted for by the students of Politecnico di Milano (37%). We increased the distance from the other lists, both in percentage and in absolute votes, and this made it possible for us to confirm two out of four positions in the Accademic Senate and one over two positions in the Board of Directors. We are also the most voted list in the Schools of Design, Industrial and Information Engineering and in Civil and Environmental Engineering (this victory makes history in such School) and the second list in AUIC: this makes us the only list to have two representatives in every joint committee.

 A significant data is the one about nominal preferences: our candidates, especially the leading ones, have been the most nominated on the ballots, compared to those of other lists. In particular, Anna Finotto has been elected for the Senate with 776 preferences, making her the most chosen candidate by the students of PoliMi, Giovanni Castelli Dezza also in the Senate with 274 preferences, while for the BoD Francesco Papa has been elected with 751 preferences.

 A big result for the List comes from the Territorial Polo of Piacenza too, where our Michele Bravi has been elected as Polo representative with 199 preferences.
In addition to all this, there is the result of the Study Courses Boards: despite the nominal candidacy, almost 100 elected in all the Study Courses have decided to work together with our list. We consider fundamental for setting up the work of the next two years to engage them all, aiming to an academic representation from the bottom.
So the result seems pretty clear: Lista Aperta won the elections, collecting almost 1000 more points than two years ago and obtaining 11 out of 26 polling stations in the Students’ Counsil, which means having the partial majority.
Besides the unbelievable electoral results, we are deeply grateful for this election campaign, for the encounters and the occasions we had. We want to thank you all, in primis the 2332 students that decided to support us, and then anyone who went voting or that we met this month: we grasped even more the significance and the importance of our work and we want to start again today by having these encounters in mind. We want to still be a reference point for the students at Politecnico who desire to make the most out of these univeristy years and who care about this place we live in. The result makes us proud and full of responsibilities: we begin right off to work with the contribution of those who want to help us and  with the desire of not imposing ourselves but collaborating and discussing, as till today and even more so, with other lists and the Institution, in order to make this a place to live in.

Wanting to be helped by eveybody, we decided to finish by putting/adding/attaching the contacts of all the elected students in Academic Senate, BoD and Joint Committees of the Schools.

 


Contatti:

Senato Accademico

Anna Finotto:                                  [email protected]

Giovanni Castelli Dezza:          [email protected]

Consiglio di Amministrazione

Francesco Papa:                             [email protected]

Ingegneria Industriale e dell’Informazione

Stefano Robbiani:                         [email protected]

Michele Rampini:                          [email protected]

Ingegneria Civile, Ambientale e Territoriale

Dario Spreafico:                             [email protected]

Francesco Padovani:                   [email protected]

Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni

Ana Avramova:                               [email protected]

Agnese Arrighetti:                       [email protected]

Design

Teresa Paterlini:                             [email protected]

Marco Previdi:                                [email protected]


Grazie ancora a tutti e buono studio!

LET’S LIVE IT

Il team di Lista Aperta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *