SENATO ACCADEMICO 23/10/17

Il 23/10/2017 i nostri rappresentanti Anna Finotto e Giovanni Castelli Dezza hanno partecipato alla seduta del Senato Accademico.

Di seguito i principali argomenti di discussione.

PROGETTI EDILIZI:

Il Poli si sta muovendo molto dal punto di vista degli spazi. Per quanto riguarda il campus Leonardo il progetto maggiore è quello di Renzo Piano per Architettura. Tutto è avviato ed è un progetto che a livello di immagine gioverà molto all’Ateneo, oltre che a livello di spazi e laboratori per gli studenti. Altri lavori saranno avviati con lo scopo di realizzare nuovi spazi per i laboratori di chimica, in seguito ad una probabile vendita dell’edificio di via Mancinelli.

Per quanto riguarda il campus Bovisa i temi più caldi sono gli spazi della Goccia, dietro il BL27, che, una volta riqualificati, potrebbero essere utilizzati dal Politecnico. Inoltre c’è l’idea di vendere l’edificio di via Durando 38A e potenzialmente tornare se necessario a utilizzare Durando 10.

A tutto questo si aggiungono i progetti di Vivi.Polimi, di cui già abbiamo raccontato in un articolo dedicato: http://www.poli-listaperta.it/progetto-vivipolimi-per-la-vivibilita-dellateneo/

POLI TERRITORIALI DELL’ATENEO – PIANO DI SVILUPPO TRIENNALE  

Il Politecnico ha 5 poli territoriali italiani ed 1 cinese (che prende 3 località: Pechino,Shanghai e Xi’an).
Ognuno dei poli ha le sue peculiarità specifiche, e l’aspetto più interessante è il loro attaccamento alla realtà territoriale a cui appartengono. Obiettivo del Piano triennale 2017-2019 però è quello di vederli non solo integrati con le linee strategiche dell’Ateneo e con le caratteristiche del territorio, ma anche in una prospettiva maggiormente integrata tra gli stessi Poli. L’ipotesi è cioè quella di uno sviluppo su temi trasversali e condivisi, nell’ambito dei quali le diverse strutture possano promuovere, con il sostegno dei rispettivi territori, progetti coordinati di ricerca e didattica.

MOBILITÀ INTERNAZIONALE

Il prof Lozza ha presentato il nuovo bando di mobilità internazionale, per il quale ci si potrà candidare dal  20 novembre 2017 al 10 gennaio 2018.
Le principali novità introdotte possono essere così riassunte:

  1. Bando unico per Doppie Lauree e Mobilità Semplice, che prevede una doppia candidatura per gli studenti interessati ad entrambi i programmi e delle selezioni separate (prima Doppia Laurea e poi Mobilità Semplice).
  2. In fase di candidatura verranno rese disponibili, per ciascun flusso, le informazioni relative alle preferenze espresse nel precedente Bando ed ai posti disponibili nel nuovo.
  3. Semplificazione ed allineamento tra tutte le Scuole delle regole di selezione e di scorrimento delle graduatorie:
  • si potranno esprimere 5 preferenze per la Doppia Laurea e 10 per la Mobilità Semplice.
  • Commissione unica di selezione per Architettura e per Design, che valuterà tutte le preferenze sulla base di un colloquio (solo per Doppia Laurea), del portfolio e del profilo del candidato
  • Al candidato viene data un’unica possibilità di chiedere di essere ricollocato con scorrimento. Ciò permetterà di «liberare» i posti occupati da studenti meno interessati affinché possano essere assegnati ad altri.

ADEMPIMENTI PERCORSI FIT (FORMAZIONE INIZIALE TIROCINIO) PER INSEGNANTI SCUOLE SUPERIORI

Per poter insegnare alla scuola superiore è necessario, oltre alla Laurea Magistrale, avere acquisito 24 CFU in ambito PED (settori antropo-psico-pedagogici e metodologie didattiche).
Il Senato ha approvato che tali crediti non siano erogati dal Politecnico e che lo studente interessato li acquisisca presso altre università milanesi, come aggiunta al proprio percorso formativo (non entrino cioè nel conteggio dei crediti previsti dal Piano di Studi).

CALENDARIO ACCADEMICO 2017/2018 – APPELLI DI LAUREA DI FEBBRAIO 2018

Il professor Lozza ha presentato la proposta degli studenti portata in Consulta della Didattica. Il Senato ha approvato che per tutti i corsi di ingegneria (tranne edile) la data della Laurea Triennale della sessione invernale di questo Anno Accademico sia spostata dal 19,20 febbraio 2018 all’1,2 marzo 2018. Questo permette ai laureandi di febbraio di:

  • avere 5 appelli per gli esami del secondo semestre del terzo anno, mantenendo le distanze tra le date degli esami che si erano stabilite con l’approvazione del nuovo calendario accademico: 15 giorni tra due appelli dello stesso esame e 2 giorni  (3 notti)  tra due esami dello stesso anno e semestre
  • di sfruttare a pieno la sessione potendo fare anche i secondi appelli degli eventuali esami in soprannumero.

Per quanto riguarda ingegneria edile la scelta se posticipare la data di Laurea o no è stata delegata alla prossima giunta della Scuola Auic.

Per maggiori dettagli su questa proposta vi rimandiamo al comunicato di qualche giorno fa: http://www.poli-listaperta.it/lauree-ingegneria-febbraio-2018/
Ed eventualmente al resoconto dell’ultima Consulta della Didattica: 
http://www.poli-listaperta.it/consulta-della-didattica-notizie-in-breve/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *