NOVITÀ TOL – Test di Ingresso Ingegneria

Lunedì 17/9, nella seduta del Senato Accademico, è stata portata in approvazione una NUOVA MODALITÀ DI AMMISSIONE alle Lauree Triennali di Ingegneria al PoliMi.

La proposta originale del Rettore – portata negli organi a Luglio – è stata analizzata e approfondita nei mesi estivi e, rispetto ad essa, il modello definitivo vede alcune modifiche e aggiunte.

MODELLO ATTUALE

Ricordiamo che fino ad oggi i criteri di ammissione erano i seguenti:

SESSIONE ANTICIPATA
Chi passa il test in una sessione anticipata (in quarta o in quinta) con voto >= 60 ha la possibilità di immatricolarsi a Luglio nel Corso di Studi che vuole.

SETTEMBRE
A chi passa il test a Settembre viene invece chiesto di esprimere 4 preferenze di Corsi in cui voglia immatricolarsi e l’ammissione è subordinata ad una graduatoria basata sul voto del test e sulla disponibilità di posti (a settembre si riserva in ciascun Corso di Studi un overbooking pari al 10% del numero programmato, fino a un massimo di 20 posti).

STUDENTI CON OFA
Chi anche dopo Settembre rimanesse con OFA (voto test tra 20 e 60) rientra nella graduatoria di settembre e, se ci sono ancora posti disponibili in alcuni di Corsi di Studio, si può immatricolare con OFA; da Ottobre una volta al mese può sostenere il test e finchè non lo passa non può prendere iscrizione agli esami dell’Anno Accademico.

PROBLEMATICA
Con questo modello le classi che si formano a Luglio hanno un numero di studenti che in molti casi già supera il numero programmato, ai quali ovviamente vanno ad aggiungersi quelli di Settembre.

Classi del genere ostacolano una buona qualità della didattica, sia dal punto di vista dello studente (spesso costretto per esempio a seguire la lezione seduto per terra), sia dal punto di vista del professore (è ben diverso avere a che fare con una classe da 300 o da 150!).

NUOVO MODELLO

Per evitare un tale sovraffolamento, con tutti i problemi che ne derivano, sono state introdotte delle nuove regole, sotto certi aspetti totalmente diverse dalle precedenti.
Tale modello, spiegato di seguito, entrerà in vigore già dai prossimi mesi, in vista delle immatricolazioni all’Anno Accademico 2019/20.  

TEST IN QUARTA
Per chi affronta e supera il test al penultimo anno di scuola superiore (voto >= 60), alla prima fase di immatricolazione (luglio dell’anno successivo) sarà possibile immatricolarsi ovunque si desideri, senza una graduatoria.

TEST IN QUINTA
Per chi invece affronta il test all’ultimo anno, la situazione è molto diversa:
potrà fare il test fino a un massimo di tre volte, e dei tre voti ottenuti si manterrà il migliore.

A luglio viene stilata una graduatoria basata su:

  • punteggio ottenuto al test;
  • preferenze espresse (al momento dell’iscrizione in graduatoria si possono esprimere fino a quattro 4 preferenze);

A partire dalla graduatoria, le varie classi vengono riempite fino al limite del numero di posti programmato (il numero programmato è stabilito ogni anno dal CCS e deve essere approvato anche da Giunta di Scuola e Senato Accademico).

FINESTRE DI IMMATRICOLAZIONE E FASI DI GRADUATORIE

  • metà luglio: fase di immatricolazione per chi ha sostenuto il test in quarta.

Successivamente si prevedono tre fasi di immatricolazione per chi ha sostenuto il test in quinta. Alla fine di ciascuna di esse vengono pubblicati i posti ancora disponibili e gli studenti interessati e non ancora entrati in nessuna delle loro scelte, esprimono nuovamente fino a 4 preferenze tra i Corsi aventi posti disponibili.

NB: Tutti coloro che hanno ottenuto un punteggio superiore a 60 avranno la possibilità di iscriversi al Politecnico, ma non è detto che sia garantita la possibilità di immatricolarsi nel corso di studi desiderato.

E SE NON PASSO IL TEST?
Al termine di tutte le fasi sopra descritte, verrà fatta una graduatoria per tutti gli studenti con OFA (Punteggio >= 20 e <60) i quali, seguendo la graduatoria, potranno immatricolarsi nei Corsi in cui fossero rimasti dei posti vuoti.  

Come avviene oggi, per queste persone è necessario comunque passare il TOL prima di poter sostenere gli esami.

TEST A SETTEMBRE
Con il nuovo modello non è quindi prevista la possibilità di fare il test a settembre.
Non ci troviamo in pieno accordo con questo provvedimento in quanto riteniamo importante che abbia la possibilità di iscriversi al Poli anche chi non l’avesse preso in considerazione prima di Luglio. Lo stesso esame di maturità infatti può essere occasione per scoprire ed approfondire interessi che incidono sulla scelta universitaria.

Per approfondire però le ragioni e le dinamiche che hanno portato a questa decisione su Settembre ti invitiamo a leggere il seguente articolo: http://www.poli-listaperta.it/news-dal-senato-accademico-settembre-2018/

TRANSITORIO 2018/2019
Solo per quest’anno sono previste delle sessioni del TOL tra Ottobre a Dicembre (2018) per tutti coloro che frequentano la quinta liceo, che verranno considerati come studenti di quarta: essi potranno sostenere il test una volta al mese in questa sessione “extra” e sarà sufficiente prendere un punteggio maggiore o uguale a 60 per immatricolarsi dove desiderano.

Questo per tentare di rispondere al “disagio” di coloro che si trovano le regole cambiate senza preavviso proprio nell’anno precedente alla loro immatricolazione.

Ora l’Ateneo si sta attivando per una fitta comunicazione di tutte le novità nelle scuole superiori italiane.

Se ti restano dubbi, non esitare a chiedere. Inoltre puoi leggere anche la comunicazione sul sito del Poli:
 http://www.poliorientami.polimi.it/tol-importanti-novita/

Buono studio!

il team di Lista Aperta 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *