ELEZIONI 2019 – IL LAVORO CONTINUA

Il 14 e 15 maggio si sono tenute al Politecnico di Milano le elezioni per il rinnovo dei rappresentanti degli studenti negli organi di Ateneo e al CNSU.

Per quanto riguarda le elezioni interne, che si sono svolte con modalità elettronica, è stata registrata un’affluenza del 18,12%, pari al massimo storico di 7940 votanti, decisamente superiore al 16,24% registrato due anni fa con 6847 studenti al voto. La maggior partecipazione degli studenti alle elezioni è confermata anche dall’elevato numero di candidati negli organi di rappresentanza, in particolare dagli oltre 260 studenti candidati per i Consigli di Corso di Studi.
In merito al Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari, di cui ancora attendiamo i risultati ufficiali, sottolineiamo una minor considerazione da parte degli studenti del Politecnico, evidenziata dalle oltre 750 schede bianche e dalle circa 400 schede nulle.
Alla luce di questi dati, riconosciamo l’utilità della campagna comunicativa portata avanti dal Politecnico in questi mesi, ma riteniamo che ci sia ancora da lavorare molto per rendere nota a tutti l’importanza dell’organo nazionale del CNSU che permette un confronto diretto ed un lavoro di collaborazione con il Ministero dell’istruzione.

I risultati mostrano il supporto a Lista Aperta per il Diritto allo Studio di 2139 studenti per il Senato Accademico e 2174 per il Consiglio di Amministrazione. Questi numeri, nonostante ci classifichino come seconda lista al Politecnico, sono numeri significativi che rafforzano l’importanza del nostro lavoro nel biennio passato e che ci garantiscono per i prossimi due anni 9 seggi su 26 nel Consiglio degli Studenti.
Saremo presenti in ogni organo centrale con un rappresentante in Senato Accademico, uno in Consiglio di Amministrazione, uno nella Commissione Paritetica della Scuola di Ingegneria Civile, Ambientale e Territoriale e due nelle Scuole di Design, Ingegneria Industriale e dell’Informazione e nella Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni.

Se guardiamo al numero di preferenze nominali, riconosciamo con orgoglio che i nostri candidati in Senato e CdA sono stati i più scelti dagli studenti del Politecnico: Matteo Oggioni ha ricevuto 1038 preferenze e Marco Guerini ben 1261.

A tutto ciò si somma anche il risultato dei Consigli di Corso di Studi: nonostante le candidature siano nominali, quasi 80 eletti in tutti i Corsi di Studio hanno deciso di lavorare insieme alla nostra lista. Riteniamo fondamentale nell’impostare il lavoro del prossimo biennio, coinvolgerli tutti per una rappresentanza universitaria che parta dal ‘basso’.

Analizzando i risultati ufficiosi del CNSU, abbiamo ricevuto il sostegno di circa 1700 studenti, dando al nostro Coordinamento (Lista Aperta – Ateneo Studenti – Obiettivo Studenti) nella circoscrizione di Nord-Ovest il contributo migliore, nonostante non sia stato sufficiente a garantire la presenza nell’organo del nostro candidato Andrea Seghezzi detto Cocco.

Al di là dei risultati elettorali, siamo immensamente grati di questo periodo di campagna elettorale e degli incontri fatti e ci teniamo a ringraziare tutti, in primis gli studenti che hanno deciso di sostenerci.
Cominciamo il nuovo mandato con la voglia di lavorare con impegno e serietà come fatto finora, continuando ad essere un punto di riferimento per tutti gli studenti del Politecnico che desiderano vivere al meglio questi anni di università. Con loro ci interessa collaborare e dialogare per rispondere insieme alle sfide che ogni giorno ci sono poste davanti.


Con la voglia di farsi aiutare da tutti, abbiamo deciso di concludere mettendo i contatti dei nostri rappresentanti eletti, che trovate in fondo all’articolo. 

[ENGLISH VERSION]

ELECTIONS 2019 – OUR WORK GOES ON

On the 14th and 15th of May, elections were held at Politecnico for student representatives in internal organs and CNSU.

With regards to internal elections, which were carried out electronically, 18,12% of the students voted, corresponding to 7940 voters, which is the maximum number recorded in the history of Politecnico, clearly outnumbering the 6847 students (16,24%) that voted two years ago. This greater participation in the elections can also be seen in the higher number of candidates for the different representative organs, note that more than 260 students presented themselves for a position on the Study Program Board (CCS).
Concerning CNSU, while we are still waiting for official results, we wish to highlight there was a minor attention coming from Politecnico students as more than 750 ballot papers were left blank and about 400 were annulled.
From this data, we recognise the utility of the campaign brought forward by Politecnico in the past months. We however consider that more work has to be done to make people aware about the importance of the national organ, CNSU, which allows  for direct confrontation and work with the Department of Education.

Results show that 2139 students supported Lista Aperta for the Right to study in the Academic Senate and 2174 in  the Board of Governors.
These numbers, although they classify our list as the second one in Politecnico, are significant numbers that strengthen the importance of our work done in the past two years, they also guarantee us 9 seats out of 26 on the Student Board.
We will be present in every central organ with a student representative in the Academic Senate, another one on the Board of Governors, another one on the School Board of Civil, Environmental and Land management engineering as well as two representatives in the School of Design,  in the School of Industrial and Information engineering and in the School of Architecture Urban Planning Construction engineering.

If we look at the number of nominal preferences, we proudly can say that our candidates for the Senate and for the Board of Governors have been the most selected by Poli students: Matteo Oggioni received 1038 preferences and Marco Guerini received a total of 1261.

On top of this, we can add numbers of CCS candidates: although presentations are done individually, about 80 students elected have decided to work with our list.
We believe it is fundamental to set up work for the next two years by engaging each one of them in student representation starting from ‘the bottom’.

Analysing unofficial results regarding CNSU, we have gained support of about 1700 students, giving the best contribution to our Coordination  (Lista Aperta- Ateneo Studenti- Obiettivo Studenti) on the North-West District, although it has not been enough to guarantee a position for our candidate Andrea Seghezzi known as Cocco.

Regardless of these results, we are enormously grateful for this campaign and for the people we have met and we wish to thank everyone, especially the students who have supported us.
We begin this new term willing to work with commitment and reliability as we have done up to now. We continue to be a reference point for Politecnico students who wish to live college at its best. Through collaboration and dialogue, we wish to work with them to respond to all the challenges we are asked to face every day.

 

Willing to get help from everyone, we have decided to end this by giving you the contacts of our new student representatives:

Senato Accademico / Academic Senate 
Matteo Oggioni: matteo.oggioni98@gmail.com

Consiglio di Amministrazione / Board of Governors
Marco Guerini: marco.guerini2@gmail.com

Commissione Paritetica Scuola di Ingegneria Industriale e dell’Informazione / School Board of Industrial and Information engineering
Giacomo Buratti: giacomoburatti5@gmail.com
Pietro Rossetti: roxpietro@gmail.com

Commissione Paritetica Scuola di Ingegneria Civile, Ambientale e Territoriale / School Board of Civil, Environmental and Land management engineering
Matteo Fumagalli: fumagalli.matteo97@gmail.com

Commissione Paritetica Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni / School Board of Architecture Urban Planning Construction engineering
Issa Tallawi: tallawi.issa@libero.it
Pietro Rabaioli: rabaiolip@gmail.com

Commissione Paritetica Scuola del Design / School Board of Design
Lorenzo Bressan: lorenzo.bressan5@gmail.com
Gabriele Tricella: gabriele.tricella@gmail.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *