Emergenza Meccanica – Annullamento esame di Fisica Tecnica

Questa mattina tutti gli studenti del Corso di studi di Ingegneria Meccanica che hanno svolto l’esame in data 22 gennaio 2020 (circa 700 persone), hanno ricevuto una sorprendentemente email dal coordinatore del Corso di studi comunicante l’annullamento di tale prova. La motivazione indicava che “sono state riscontrate delle irregolarità che ne inficiano significativamente gli esiti”.

Le irregolarità a cui il coordinatore si riferiva riguardano il fatto che un numero consistente di studenti sia venuto a conoscenza del contenuto della prova prima dell’esame.
Oltre a ciò e in base ad altri elementi di cui siamo venuti a conoscenza, la decisione presa ci sembra non giustificabile ed esagerata a discapito degli studenti. In particolare riteniamo che, sempre per gli elementi di cui siamo venuti a conoscenza, la “visione del contenuto della prova prima dell’esame” non significhi che lo studente abbia compiuto una irregolarità durante la somministrazione del compito, ma si tratta indubbiamente di una responsabilità del corpo docente, al quale è affidato il compito definire i metodi di valutazione. 

Domani si terrà il Consiglio del Corso di studi dove parleremo direttamente con il coordinatore, il professor Cascini, per capire dove stia la colpa degli studenti in tutto ciò. 

La decisione di annullare la prova, presa dal coordinatore, crea innumerevoli disagi agli studenti, come ad esempio a chi è prossimo alla laurea, a chi è tornato a casa magari lontano, ma soprattutto a chi ha pianificato un piano di esami diverso e – non per colpa sua – si trova un esame da dare in più. Inoltre, le due date indicate per ridare l’esame annullato (il 10 e il 21 febbraio) sono in concomitanza con altri esami e troppo ravvicinate al secondo appello già previsto (il 14 febbraio) da non poter garantire allo studente di ritentare l’esame in caso di insuccesso. 

Pertanto, come rappresentanti di Lista Aperta nel CCS di Meccanica, insieme agli altri rappresentanti, utilizzeremo l’incontro di domani per trovare delle soluzioni immediate e condivise per tutelare il più possibile gli studenti. Se necessario, non ci fermeremo al CCS.

Seguiranno aggiornamenti nel tardo pomeriggio di domani 5 febbraio.

 

I rappresentanti di Lista Aperta

 

CCS di Meccanica

Paola Bassi, Francesco Biasoni, Michele Bravi, Marta Crivellari, Simone Curioni, Giacomo Errighi, Marco Gandolla, Marta Petroni

 

Consiglio di Amministrazione e Senato Accademico

Marco Guerini e Matteo Oggioni

 

AGGIORNAMENTO DEL 5 FEBBRAIO:

Segue aggiornamento relativo all’annullamento dell’esame di Fisica Tecnica del corso di Meccanica.

Oggi si è riunito il CCS di Ingegneria Meccanica, alla presenza di tutti i professori del Corso di studi e, prima del Consiglio, è avvenuto un colloquio ristretto ai rappresentanti degli studenti e il coordinatore del corso.
Abbiamo ribadito che non c’è stata alcuna irregolarità da parte degli studenti. Uno dei docenti titolari del corso ha invece proposto come ultima esercitazione/tutorato due giorni prima dell’esame, lo stesso testo degli esercizi che poi gli studenti si sono ritrovati nel tema d’esame.

Dopo un lungo confronto, abbiamo concordato come situazione migliorativa la possibilità per TUTTI gli studenti del corso di partecipare a 3 appelli d’esame nelle date del 10, 14 e 21 febbraio. Ci è stato garantito che gli studenti che parteciperanno all’appello del 10 o del 14 avranno i risultati prima dell’appello del 21, così da poterlo ritentare in caso di esito negativo. Non è garantita invece la pubblicazione degli esiti della prova del 10 entro il 14. Qualora lo studente partecipi ad entrambe, si correggerà la prova del 10 e poi solo in caso di insufficienza o di rifiuto del voto si procederà a correggere la prova del 14.

In tutti i casi viene garantita la verbalizzazione entro il 25 febbraio per chi volesse laurearsi nella sessione di marzo e ne facesse richiesta al professore.

Siamo consapevoli che questa soluzione non migliora la situazione ai tanti studenti che hanno già terminato la sessione e sono tornati a casa e ai tanti che avevano pianificato altri esami in quei giorni. Purtroppo, nell’immediato, altre soluzioni non erano possibili.

Rimaniamo quindi dell’idea che in questo caso, dove la responsabilità è stata esclusivamente del corpo docente, l’annullamento sia stata una soluzione sbagliata. Di conseguenza andremo a fondo per verificare la correttezza della decisione con altri organi.

Potrebbero esserci novità, ma invitiamo comunque tutti gli studenti che si sono visti l’esame annullato a riprendere il libro di Fisica Tecnica in mano. Noi continuiamo a lavorare.

Lista Aperta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *