Borse di studio DSU: IDONEI = ASSEGNATARI

[ENGLISH VERSION BELOW]

Grazie al grande lavoro dei nostri rappresentanti dei mesi scorsi, in particolare durante l’estate (vedi articolo precedente), il nostro consigliere Marco Guerini ha approvato nella seduta del CdA del 26 novembre 2019 che anche per l’a.a. 2019/2020, le borse di studio DSU verranno effettivamente concesse a TUTTI gli studenti idonei.

Ringraziamo il nostro Ateneo per la forte decisione, ricordando che negli ultimi nove anni accademici il Politecnico è intervenuto in tema di diritto allo studio con fondi propri per sostenere gli studenti meritevoli e privi di mezzi, garantendo l’erogazione della borsa di studio al 100% degli studenti risultati idonei.
Quest’anno verranno quindi erogate 6489 borse di studio per un fabbisogno complessivo di circa € 23.400.000. Assumendo che le risorse finanziarie assegnate da Regione Lombardia possano essere pari a circa € 17.000.000, in aumento rispetto al finanziamento ricevuto per l’a.a. 2018/19, sarà previsto un cofinanziamento di Ateneo pari a € 5.400.000 in modo da riuscire a coprire tutti gli idonei a ricevere la borsa DSU.

L’aver ottenuto, grazie anche al lavoro del delegato del rettore per il DSU prof. Maurizio Zani, un aumento dei fondi DSU di Regione Lombardia durante la scorsa estate (riferito alle borse dell’anno scorso), ha portato ad un incremento del fondo statale per quest’anno per le università lombarde, poiché uno dei criteri per la ripartizioni tra le regioni è appunto quanto le singole regioni stanziano con fondi propri. Questa conquista fa sì che l’Ateneo, nonostante l’aumento degli idonei dell’8% circa, debba stanziare meno fondi dell’anno scorso (5.4 milioni di euro invece di 6.5). Il fatto che il Politecnico stanzi, di propria tasca, una così onerosa cifra per gli studenti idonei di borsa DSU ci mostra quanto il nostro Ateneo creda nella preparazione dei propri studenti “capaci e meritevoli anche se privi di mezzi”.

Continueremo a lavorare nei prossimi mesi a contatto con Regione Lombardia, anche attraverso il Comitato Regionale per il Diritto Allo Studio, affinché possano essere stanziati i fondi necessari e affinché si continui una riflessione sull’importanza dell’università e sui relativi finanziamenti da fornire. 

Non esitate a contattarci per qualsiasi domanda!

 

Un caro saluto,
Il team di Lista Aperta per il Diritto Allo Studio

 

Mail: poli.listaperta@gmail.com
Facebook: qui
Instagram: qui

 

 

[ENGLISH VERSION]

Thanks to the great work of our representatives during the past months, especially during the summer (see previous article), our director Marco Guerini approved in the meeting of the Board of the Directors of the 26th November 2019 that also for the academic year 2019/2020, DSU scholarships will actually be granted to ALL eligible students.

We thank our university for the strong decision, recalling that in the last nine academic years the Politecnico has intervened on the subject of the rights to study with its own funds to support deserving and unsubstantiated students, guaranteeing the granting of a 100% scholarship of students with suitable results.
This year, 6489 scholarships will be awarded for a total requirement of approximately € 23.4 million. Assuming that the financial resources allocated by the Lombardy Region could be approximately € 17 million, an increase compared to the funding received for the academic year. 2018/19, a university co-financing of € 5,400,000 will be provided in order to be able to cover all those eligible to receive the DSU scholarship.

Having obtained, thanks also to the work of the rector’s delegate for the DSU prof. Maurizio Zani, an increase in the Lombardy Region’s DSU funds during last summer (referring to the stock exchanges of last year), has led to an increase of the State fund for this year for the Lombard universities, as one of the criteria for the division between the regions is precisely what the individual regions spend with their own funds. This achievement means that the University, despite the 8% increase in suitability, has to allocate less funds than last year (5.4 million euros instead of 6.5). The fact that the Politecnico allocates, in its own pocket, such an onerous amount for DSU scholarship students shows us how much our University believes in preparing its students “capable and deserving even if they have no means”.

We will continue to work in the coming months in contact with the Lombardy Region, also through in the Regional Committee for the Rights to Study, so that the necessary funds can be allocated and so that we continue to reflect on the importance of the university and on the related funding to be provided.

Do not hesitate to contact us with any questions!

 

Best wishes,
The open list team for the right to study

 

Mail: poli.listaperta@gmail.com
Facebook: here
Instagram: here

1 commento su “Borse di studio DSU: IDONEI = ASSEGNATARI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *